Lacor Hospital/6

È nato nu criaturo niro niro, e ‘a mamma ‘o chiamma Mauro…

lacor16-3615

Ancora non ci credo, ma è tutto vero. Da oggi in Uganda c’è un bambino in più, e si chiama Mauro. E tutto perché mi trovavo a passare di lì durante il parto. Bisogna dire che hanno un forte senso dell’ospitalità, da queste parti!

Ma andiamo con ordine. Oggi era prevista una missione ad Amuru, centro periferico del Lacor Hospital. Ce ne sono tre, e hanno la funzione di assistere le popolazioni che vivono troppo lontano dall’ospedale. Fanno prevenzione, aiutano per i parti, sono una barriera per la malaria.

Prima di partire, rimango affascinato dal modo di portare il quaderno di questa ragazza.

I can hardly believe it. From today, there is one more baby and this one is called Mauro. The only reason is that I happened to be passing through when he was born. They certainly have a great sense of hospitality around here!
So, let’s start from the beginning. For today we had planned a trip to Amuru, one of the three peripheral centres of Lacor hospital. The centres were set up to help the people who live too far from the hospital. They provide preventive care, maternity and deliveries, malaria treatment.
Before leaving, I was struck by the way this girl carried her copybook.

lacor16-2821

Siamo in undici, nell’ambulanza, guidati dal dottor Odong, primario in Pediatria. A tenerci allegri è Angioletta, capo-infermiera, che fa battute di continuo. Non capisco nulla, ma ridono tutti, non posso resistere e mi adeguo. Scopo della missione è il controllo dell’andamento del dispensario, e la formazione del personale.

Primo a riceverci è il dottor Godffrey Canna, impegnato con diversi casi di sospetta malaria.

There are eleven of us in the ambulance and the driver is Dr.Odong, head of paediatrics. Angioletta, the head-nurse kept us amused with her jokes. I understood nothing but everybody else was laughing, I couldn’t resist so I joined in too. The reason for our visit was to check the supplies in the dispensary and carry out some training. Dr. Godffrey Canna was the first to meet us and he was busy with some cases of suspected malaria.

lacor16-2862

lacor16-2876

lacor16-2903

Fra questi c’è Alice, che ha un aspetto affranto, e quaranta di febbre.

One of these cases was Alice who had a 40°C temperature and looked exhausted.

lacor16-3106

Viene subito effettuato il test per la malaria, che si rivelerà positivo

Once tested, she proved positive for malaria.

lacor16-3115

lacor16-3112

lacor16-2880

Alice viene trasferita in accettazione. Ha una pessima cera, ma ora c’è chi si occuperà di lei.

Alice was moved to admissions. She looked terrible but she was in good hands.

 

lacor16-3141

Il dott. Odong mi porta con sé a visitare gli altri casi di malaria. Il primo è Robert, un anno e tre mesi, arrivato ieri in condizioni disperate. Oggi va meglio, e riposa, assistito dal padre. Sono queste cose a farmi capire l’importanza di un presidio come il Lacor Hospital. Senza, Robert avrebbe avuto poche speranze.

Dr Odong took me with him on his rounds of the other malaria cases. The first was Robert, one year and three months old, who arrived here yesterday, in a desperate condition. Today, he had improved and was resting while his dad looked after him. These are the things which help me understand the importance of the presence of Lacor hospital; without it little Robert’s chances would have been very slim.

lacor16-3149

lacor16-3157

lacor16-3172

Poi c’è Sunday, 12 anni, studentessa, come Odong tiene a sottolineare. Anche lei sta meglio, pur se provata dalle febbri.

Then there was Sunday, a twelve-year-old student, as Dr Odong stressed. She had also improved despite being worn out by the high temperature.

lacor16-3161

lacor16-3168

Questa bimba invece è stata appena ricoverata

This little girl had just been admitted.

lacor16-3470

Ci trasferiamo nel reparto maternità. Nella notte ci sono stati ben sette parti, e il dottore mi pare davvero felice.

We moved into the maternity ward; there were seven babies born during the night and the doctor seemed very happy about that.

lacor16-3059

lacor16-3020

lacor16-3008

lacor16-3000

lacor16-2978

lacor16-3041

lacor16-3047

lacor16-2185

Nella stanza affianco ci sono due donne in travaglio. Una è più quieta, l’altra si lamenta piano, ma dalle smorfie intuisco che il dolore dev’essere terribile.

Nearby, there were two women in labour. One was pretty calm, the other was moaning quietly but from the look on her face, I understood that the pain must have been terrible.

 

lacor16-2170

lacor16-2178

lacor16-2163

lacor16-3860

lacor16-3854

lacor16-3852

lacor16-2954

La struttura è fatta di tanti piccoli blocchi, e in ognuno ci sono attività diverse. Questa è l’area vaccinazioni

The structure is divided into blocks, each dedicated to different activities. This is the vaccination area.

lacor16-3218

lacor16-3214

lacor16-3191

lacor16-3189

lacor16-3242

Questo è invece il dottor Francis Okello, che al giorno visita dai 70 ai 100 pazienti.

This is Dr. Francis Okello who examines about 70 to 100 patients a day.

lacor16-2247

lacor16-3339

lacor16-3327

lacor16-3301

lacor16-3298

lacor16-3286

Qui invece le infermiere fanno le accettazioni, e nel pomeriggio distribuiscono i farmaci.

Here the nurses manage admittance and distribute medicine, in the afternoon.

lacor16-3092

lacor16-2937

lacor16-2925

lacor16-2915

lacor16-3490

lacor16-3454

Tanto per darvi un’idea, vi mostro una tabella delle tariffe dell’ospedale. 3.500 scellini corrispondono ad un euro

Just to give you an idea, here is the hospital fee chart. There are 3,500 shillings to the Euro.

lacor16-2846

Qui la piccola Snow piange disperata per la puntura

Little Snow, in desperation after her injection.

lacor16-3581

Questo è Derrick, che mi sceglie per amico. E gli altri due sono i fratellini, gemelli. Hanno entrambi la malaria, e li ho visti dormire tutto il giorno, ma il medico mi ha rassicurato che sono fuori pericolo.

This is Derrick who chose me as his friend. The other two are twins and both have malaria; they slept all afternoon but the doctor assured me that they were out of danger.

lacor16-3573

lacor16-3735

lacor16-3738

Vado in cerca di una cosa fresca da bere, ed esco nel villaggio. Seguo il cartello “bibite ghiacciate”, e una volta localizzato il bar, indico speranzoso una Coca nel frigo. Sarà sui 50 gradi, e alle mie rimostranze il signore mi dice: “Io il frigo ce l’ho, è la corrente che mi manca!”

I went off to the village in search of something cold to drink. I followed the sign “iced soft drinks”, found the bar and indicated a tin of Coca Cola in the fridge. It must have been 50°c and in answer to my complaints, the man said: “I have a fridge, it’s the electricity that’s missing!”

lacor16-3787

lacor16-3806

lacor16-3795

lacor16-3793

Il centro di Amuru si sta ingrandendo, e questi sono i lavori in corso

The centre of Amuru is expanding and here are the works that are ongoing.

lacor16-3758

lacor16-3827

Torno dentro, e il flusso di visite, che intorno all’ora di pranzo sembrava finito, riprende con vigore

I went back inside and the flow of people which, at lunch time, seemed to have finished had begun again with gusto.

 

lacor16-3697

lacor16-3728

lacor16-3520

lacor16-3461

lacor16-3423

lacor16-3385

lacor16-3383

lacor16-3364

E proprio mentre stiamo per andarcene, sentiamo piangere dalla maternità. È appena nato questo  bel bambino, tre chili e sei.

Just as we were preparing to leave, we heard crying in the maternity ward. This lovely young man, weighing 3.6kg, had been born.

lacor16-3617

lacor16-3633

lacor16-3660

Le infermiere chiedono lo spelling del mio nome. Glielo do, ma non capisco. Mi spiegano che è uso dare al bambino il nome dell’ospite eventualmente presente. Ne sono lusingato, ma cerco di oppormi, mi sembra troppo onore, e poi penso al povero bimbo, che per tutta la vita dovrà rispondere a tutti quelli che gli chiederanno: “Ma, Mauro, che caspito significa?”

The nurse asked me how to spell my name. I told her but didn’t understand. Apparently, it is tradition to give a new-born child the name of any guest present at the time of birth. I was honoured but tried to object, it really seemed too much of an honour and I was thinking of the poor kid who, for the rest of his life, would have to explain what the dickens his name meant!

Condividi questo post su

8 Commenti

  1. Meraviglioso tutto!

    Rispondi
  2. Condivido perché non è pensabile non farlo.

    Rispondi
  3. Emozionante, commovente. Grazie Mauro.

    Rispondi
  4. Semplicemente fantastico! Le foto parlano da sole ma il commento le rende ancora più fantastiche. Grazie per questa condivisione quotidiana!

    Rispondi
  5. Mauro è veramente emozionante la cronaca della giornata al Lacor è fantastica la nascita di MAURO, avrei voluto proprio essere con TE e abbracciarlo forte. Un salutone a tutti Mauro

    Rispondi
  6. Auguri Mauro, diciamo che è come se fossi diventato zio!!! Leggere il resoconto delle tue giornate e guardare le tue splendide foto è un vero piacere!

    Rispondi
  7. Mauro mi hai messo di buon umore . Che gesti semplici e veri . Una meraviglia . Grazie .

    Rispondi
  8. Questi racconti sono sensazionali, il tuo modo di farci conoscere il lavoro meraviglioso di questo ospedale è meraviglioso! È un inno alla vita, alla vera essenza della esistenza , alla semplicità del vivere giorno per giorno. Veramente grazie che ci fai conoscere queste cose, con gusto, con umiltà, con semplicità e con grande ironia ed autoironia. Benvenuto Mauro!

    Rispondi

Rispondi a Mauro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *